Il controllo di gestione è ad oggi una funzione strategica indispensabile per qualsiasi piccola e media impresa impegnata in un cammino di sviluppo in un contesto competitivo agguerrito e in scenari di mercati difficili; sebbene tale convinzione sia ormai diffusa, ottenere tuttavia risultati in termini di reale supporto al processo decisionale e di indirizzo alla gestione aziendale, non è risultato affatto scontato in quanto, a parte la disponibilità dei dati, occorre un adeguato livello di esperienza nelle analisi; a tal proposito un gruppo di consulenti esterno come il nostro, con vasta esperienza sul campo, può garantire allo staff interno il giusto valore aggiunto, con ciò assicurando il buon esito del lavoro svolto dalla funzione interna.

Controllo di gestione…per chi ha bisogno di un controller esperto per ottenere risultati da subito.
L’outsourcing in area CONTROLLO per ridurre sprechi, gestire con professionalità e risultato funzioni accessorie ma importanti, liberando risorse a beneficio del core business.


SERVIZI OFFERTI:

  • Gestione della contabilità analitico-industriale e della costificazione di prodotto/servizio
    • Calcolo costi prodotti/servizi
    • Tenuta della contabilità analitica e industriale
    • Calcolo tariffe funzionamento centri di costo nelle varie configurazioni (direct, full, ABC,standard, ecc)
    • Attività di tempi e metodi su cicli industriali
    • Aggiornamento e manutenzione distinte base e cicli industriali

↳Vantaggi:
– Conoscenza dei costi
– Riduzione sprechi
– Miglioramento produttività ed efficienza
– Supporto analisi di make or buy
– Risparmio risorse interne


  • Gestione e riduzione spese generali (es.telefonia, viaggi e trasferte, manutenzioni generali, pulizie, sicurezza, cancelleria, auto, trasferte, ecc)
    • Gestione budget e consuntivazione per centro di costo
    • Analisi e gestione della normativa fiscale
    • Rapporti con fornitori

↳Vantaggi:
– Ottimizzazione dei costi generali rispetto ai bisogni senza compromettere il livello di servizio
– Risparmio risorse interne


  • Gestione inventari e contabilità di magazzino
    • Controllo periodico contabilità di magazzino
    • Effettuazione inventari e sistemazione rettifiche
    • Valorizzazione inventari e gestione “slow moving” e “no moving”
    • Contabilizzazione e gestione resi

↳Vantaggi:
– Aumento livello controllo margini su prodotti
– Ottimizzazione fabbisogno finanziario
– Riduzione sprechi relativi a prodotti e costi accessori magazzino (es. spazi, personale, assicurazioni, ecc)


Gestio - Corporate Finance

Analisi dei costi dei fornitori per valutare la correttezza dei loro prezzi e condizioni. Uno strumento efficace e professionale al servizio dell’ufficio acquisiti.


FASI DEL PROCESSO DI ANALISI DEL VALORE:

  • Analisi della struttura di costo interna dei player (fornitori, clienti, competitors) e
    determinazione del relativo campione

    • Campionamento
    • Analisi della struttura di costo delle aziende del campione

↳Vantaggi:
– Comprendere la diversa organizzazione ed utilizzo dei fattori produttivi (fissi vs variabili)
– Sfruttamento del data base di controllo di gestione su oltre 100 settori/attività


  • Determinazione del “giusto prezzo” ad un elenco di transazioni specifiche all’interno del campione e confronto con prezzi praticati
    • Margini lordi industriali di settore
    • Profit share (ripartizione profitti di filiera)

↳Vantaggi:
– Supporto al budgeting
– Supporto al pricing
– Supporto al sourching
– Comprendere la distribuzione del profitto lungo la filiera


  • Omogeneizzazione del campione dei player
    • Analisi funzionale
    • Analisi dei rischi e degli impegni
    • Analisi dei mercati di sbocco e di approvvigionamento

↳Vantaggi:
– Effettuare confronti coerenti tra organizzazioni che applicano il medesimo business model


Gestio - Corporate Finance

…per ottimizzare la redditività…
Come progettare il ritorno ad una soddisfacente redditività attraverso un corretto processo alla  formulazione ed attuazione dei piani economici a breve e medio termine.


FASI DEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE PROPRIA REDDITIVITA’:

  • Analisi dei vincoli e opportunità alla redditività a livello strategico
    • Analisi della suddivisione dei margini lungo la “filiera” di appartenenza
    • Analisi delle performance economico-finanziarie dei concorrenti
    • Analisi delle performance economico-finanziarie del settore di appartenenza e di quello di sbocco

↳Vantaggi:
– Comprendere la distribuzione del profitto lungo la filiera
- Comprendere i vantaggi/svantaggi competitivi rispetto ai concorrenti
– Studiare le evoluzioni del mercato


  • Analisi dei vincoli e opportunità alla redditività a livello operativo
    • Make or buy opportunities
    • Analisi del mix prodotto-cliente-mercato
    • Analisi dei rischi esterni ed interni
    • Analisi della struttura di costo interna (calcolo efficienza e produttività)
    • Analisi della tecnica di preventivazione e di fissazione dei prezzi di vendita
    • Capacità, limiti e vincoli di investimento
    • Analisi dell’apporto delle statistiche interne e della business intelligence interna al controllo dei margini

↳Vantaggi:
– Supporto per budgeting
– Supporto per pricing
– Far funzionare il reporting al servizio dell’affermazione della conoscenza diffusa in azienda
– Supporto per cap.ex.


  • Formulazione ed attuazione del piano per il miglioramento della redditività
    • Definizione del piano di azione (action plan)
    • Definizione del piano economico, finanziario e patrimoniale
    • Attuazione dei piano ed implementazione di un
      sistema di controllo dei medesimi (Balanced scorecard – cruscotto aziendale per indicatori chiave di perfomance – KPI)

↳Vantaggi:
– Formalizzare il cambio di indirizzo per il ritorno alla redditività soddisfacente e con ciò alla creazione di valore durevole
- Assistere e facilitare l’attuazione del piano a medio termine

Per chi non si è ancora potuto permettere un sistema di business intelligence di analisi dei dati statistici interni ma che non può più farne a meno – Per chi ha già un sistema di BI e non lo usa adeguatamente.


IL GIUSTO APPROCCIO ALLA B.I. :

  • Studio del mix prodotto/cliente e delle attuali modalità di sua analisi e reporting interno
    • Analisi del mix e del suo grado di frammentazione e di frequenza
    • Analisi del programma di BI eventualmente già presente
    • Analisi delle statistiche in uso

↳Vantaggi:
– Capire il reale bisogno di un sistema di BI
- Capire come meglio utilizzare il sistema di BI eventualmente già presente in azienda
– Capire cosa potrebbe offrire in più un sistema di BI rispetto alle attuali conoscenze


  • Selezione nuovo sistema di BI
    • Affiancamento ufficio ICT interno e consulente ICT nella software selection

↳Vantaggi:
– Fare la giusta scelta ottimizzando costo/benefici
– Creare le premesse per ridurre i tempi di start up


  • Implementazione sistema di BI
    • Analisi delle fonti e dei processi di alimentazione
    • Analisi e definizione dei report da implementare, creando una priority list
    • Definizione con i vari responsabili aziendali, delle analisi da farsi sui report in fase di implementazione
    • Test phase
    • Rilascio dei report e delle relative procedure

↳Vantaggi:
– Assicurare una gestione coordinata del progetto per far salvi tempi ed obiettivi finali


  • Reporting assistance
    • Assistenza sui rilasci dei report alle scadenze prefissate
    • Assistenza sull’uso e sulla analisi dei report

↳Vantaggi:
– Assicurare il mantenimento nel tempo del sistema ed il suo costante miglioramento

Un approccio multidisciplinare che permette il passaggio dalla analisi alla azione e con ciò l’avvio effettivo del percorso di miglioramento.


PACCHETTO SERVIZI INTEGERATI :

  •  Un cruscotto bilanciato di controllo di gestione:
    • Analisi del contesto e del mix aziendale
    • Definizione del modello di controllo su prezzi, volumi, produttività, efficienza
    • Fissazione degli indicatori chiave (KPI) e dei relativi standard
    • Attivazione del cruscotto

↳Vantaggi:
– Progettazione ed implementazione di un cruscotto aziendale secondo la filosofia Balanced Scorecard che sia basato e coerente con i reali piani e azioni di miglioramento in atto
- Colmare la distanza tra finanza e operations, fra strategia e azione


  • Approccio Lean Production su acquisti-magazzino-produzione:
    • Individuazione e misurazione degli sprechi
    • Attivazione delle azioni volte alla riduzione degli sprechi, nell’ottica del miglioramento continuo
    • Misurazione del livello di ottenimento degli obiettivi

↳Vantaggi:
– Forte esperienza nel settore manifatturiero in progetti Lean Production
- Capacità di innesto della propensione al miglioramento continuo


  • Gli strumenti per migliorare l’organizzazione
    • Il gruppo
    • Il clima
    • La comunicazione
    • I piani premiali

↳Vantaggi:
– Integrare nella organizzazione il progetto di efficientamento fatto proprio dal controllo di gestione   e dall’approccio Lean Production